Tag

, ,

Festival ammesso alla UNESCO’s World Poetry Directory. Dal 2005 l’unico festival italiano su un aspetto importante della poesia contemporanea. Con un premio alla carriera annuale che ha portato a Vercelli nelle passate edizioni Adonis, Luciano Erba, Evgenij Evtuschenko, Juan Gelman, Titos Patrikios, Lawrence Ferlinghetti, Maria Luisa Spaziani (con la pubblicazioni di loro testi inediti a cura di Interlinea), con reading di poeti italiani e omaggi ad autori di riferimento (da Emily Dickinson a David Maria Turoldo, da Giovanni Raboni ad Alda Merini).

Manifestazione culturale di eccellenza promossa da Il Ponte, associazione attiva a Vercelli da oltre quindici anni alla ricerca della modernità fra tradizione e innovazione. Presidente Luigi Di Meglio. La funzione della poesia nella vita civile è tema complesso e attuale: il festival ne offre un panorama vasto e ricco di stimoli.

«Di capi non abbiamo più bisogno.
Uno ne abbiamo: è crocifisso, però…
Ho nulla da sollecitare,
né piedistallo, né decorazioni
con una sola eccezione:
ch’io non venga a mancare…
Di tutto più terribile smarrire
e la bellezza, e per il mondo l’orrore.
Dimenticare i morti è peccato mortale…»

(Evgenij Evtushenko, Romanzo con la vita e altre poesie, edizione Interlinea per il festival di poesia civile)

Il Festival internazionale di poesia civile città di Vercelli è promosso con il patrocinio di Regione Piemonte; Provincia di Vercelli; Comune di Vercelli; Comune di Quinto Vercellese; Fondazione Cassa Risparmio Vercelli; Fondazione Cassa Risparmio Torino; Centro Servizio per il Volontariato della provincia di Vercelli; Università del Piemonte Orientale “A. Avogadro”, con la collaborazione del Comune di Novara e Interlinea edizioni e con la partecipazione di enti pubblici e privati segnalati nei programmi delle diverse edizioni.

Annunci